Natale con chi vuoi… Pasqua con Salacar, alla scoperta delle sorgenti termali della Toscana!

La Pasqua (Domenica 5 Aprile) è sempre più vicina. Abbiamo già pubblicato un articolo con suggerimenti turistici per chi ha qualche giorno di vacanza in questo periodo, riferendoci all’Isola d’Elba e al tour delle migliori spiagge da vedere.

Con questo nuovo articolo invece rimaniamo “nel continente” e parliamo della splendida Toscana, con un suggerimento di itinerario turistico che vi porterà in pochi giorni a scoprire le più belle e affascinati sorgenti termali di questa regione, sia libere che a pagamento.

Parliamo quindi di una vacanza benessere, che forse per molti, sotto Pasqua, potrà sembrare un controsenso, ma in realtà l’estate si avvicina di gran passo… quando volete cominciare a dare una sterzata netta? :)

In questa narrazione della terra toscana in ottica “acque termali” prenderemo come “a priori” il vostro arrivo all’aeroporto di Firenze o Pisa con conseguente noleggio auto per 4/7 giorni.
In tal senso ricordatevi che Salacar permette anche il rilascio in stazioni diverse da quelle di partenza e quindi potreste organizzare un tour perfetto non avendo l’obbligo di riportare l’auto esattamente nell’agenzia dove l’avete noleggiata!

Partendo quindi da Firenze incontriamo subito Gambassi Terme, con lo stabilimento termale e centro benessere “Acqua Salsa di Pillo”. Ideale per chi soffre di disturbi gastro-intestinali è classificata tra quelle naturali sorgive ad elevata mineralizzazione.

Spostandoci di molto verso sud troviamo le famose Terme si Saturnia (Manciano, Grosseto), con bagni, fanghi, idromassaggi, inalazioni e bibite soprattutto per la cura delle malattie della pelle. Qui l’acqua ha un forte odore di zolfo (origine vulcanica) e oltre allo stabilimento termale a pagamento è possibile effettuare bagni caldi anche all’esterno, immergendosi nel fiume e sostando sotto le vicine cascatelle (il getto d’acqua che esce dalla sorgente è molto potente!).

Tornando verso nord, arriviamo alle Terme del Calidario (Venturina, Livorno) con acque a 36° che non hanno particolari qualità curative ma la piscina è molto grande, si può nuotare liberamente e tutta la struttura è veramente di alta qualità, con un percorso interno con bagno turco, massaggi, tisane e tanto altro.

Non molto distante, a Sassetta in provincia di Pisa, troviamo le nuovissime Terme di Sassetta; qui i bagni nelle acque termali sono immersi in una sorta di agriturismo biologico in cui ogni servizio è offerto nel massimo rispetto della natura, della dieta biologica e a km 0.

In provincia di Siena troviamo poi le Terme di San Filippo, con l’acqua della sorgente che sgorga alla temperatura più alta in assoluto: tra i 47° e i 55°. Le acque delle Terme San Filippo insieme ai fanghi naturali, sono utilizzate nello stabilimento termale per balneoterapia, fangobalneoterapia, inalazioni, aerosol, aerosol ionizzato, aerosol sonico, docce nasali micronizzate nella cura delle malattie osteo-neuro-articolari, malattie dermatologiche, malattie dell’orecchio, naso e gola, malattie dei bronchi e dei polmoni.

Molte altre sono le terme della Toscana, come quelle rinomate di Montecatini Terme o quelle suggestive del piccolo borgo di Bagno Vignoni.
Grazie all’auto potete godere in pochi giorni sia del benessere che queste acque donano all’organismo, sia delle bellezze paesaggistiche ed eno-gastronomiche che tutto il territorio di questa straordinaria regione offre a chi lo percorre.

Quindi, per Pasqua, noleggiate un’auto, in 2 o per tutta la famiglia, e godetevi un bel tour pre-estivo divertente, gustoso e di gran benessere! Tornerete trasformati che faranno fatica a riconoscervi!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *