In viaggio verso Milano alla scoperta dell’Expo

Ci siamo, manca poco. L’Expo sarà – o almeno si presenta come – l’evento decisivo per le sorti economiche della nostra penisola. Evento di proporzioni mondiali, erede diretto dell’Esposizione Universale nata a Parigi durante la rivoluzione industriale, l’Expo è la fiera per eccellenza. Argomento? Il cibo.

L’Expo 2015 trasformerà Milano nella capitale mondiale dell’alimentazione. Nutrire il pianeta, energie per la vita: questo è il tema della manifestazione. Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 il punto di riferimento economico del Belpaese ospiterà diverse aree (o meglio, padiglioni tematici) dedicati a questo argomento che tanto smuove le coscienze e le attenzioni del pubblico.

Perché questo è l’obiettivo dell’Expo 2015 di Milano: affrontare il tema dell’alimentazione senza dimenticare le sfumature, i dettagli, le attenzioni non solo del grande pubblico. Alimentazione non vuol dire solo gusto, abbondanza, ma anche mancanza di cibo. Anche sofferenza delle persone che non hanno cibo a sufficienza.

I padiglioni dell’Expo

Ovviamente per affrontare tutti i temi correlati al mondo dell’alimentazione non basta uno stand, non basta un padiglione. L’organizzazione ha studiato ben 5 aree per accogliere i visitatori e i partner, ognuna dedicata a un tema.

C’è il padiglione dedicato alle biodiversità, al cibo del futuro, al cibo nell’arte e al rapporto tra bambini e cibo. Non manca la sezione iniziale dove si possono trovare tutte le informazioni necessarie per affrontare l’Expo nel miglior modo possibile.

Chi parteciperà a questi padiglioni? La conferma è arrivata da ben 144 Paesi: tutti vogliono essere presenti a Milano, quando arriveranno persone da ogni parte del mondo per affrontare il tema cardine del nostro futuro. I partecipanti saranno diversi: ci saranno i paesi con padiglioni dedicati, ci saranno le organizzazioni che puntano l’attenzione sull’assenza di cibo in determinate aree geografiche, ci saranno le aziende.

Ovvero soggetti particolarmente interessati a questo settore: inutile dire che girano interessi miliardari intorno all’alimentazione, per questo le aziende avranno grande interesse ad avere uno stand all’Expo.

Milano città Expo

Cosa comporta tutto questo? La trasformazione della città di Milano, un centro che già adesso vive l’attesa con fibrillazione. Milano è così, frizzante, vivace, perfetta per ospitare un evento mondiale come l’Expo. La città si anima e sorgono in continuazione eventi, mostre, appuntamenti mondani per sfruttare il volano della grande esposizione.

Ecco perché è nato il portale Very Bello: per riassumere in un unico luogo tutti gli appuntamenti utili per chi si trova in Italia nel periodo dell’Expo. Certo, all’inizio questo portale ha dato qualche problema, è nato in modo rocambolesco con qualche difetto strutturale, ma lentamente sta riprendendo la giusta forma e si sta delineando come punto di riferimento per chi cerca eventi nelle diverse località.

Basta fare una piccola ricerca legata a Milano per avere un’idea della quantità e della qualità degli appuntamenti: mostre di Leonardo da Vinci al Palazzo Reale, il disegno dei grandi maestri esposti al Palazzo di Brera, spettacoli di ballo al Teatro Strehler. Insomma, l’EXPO è l’occasione giusta per approfondire il tema dell’alimentazione e, al tempo stesso, scoprire una città effervescente.

A Milano con un’auto noleggiata

Esatto, questa può essere la soluzione giusta. Una grande attività tra eventi, esposizioni, appuntamenti di lavoro e aperitivi mondani: non è facile muoversi sempre con i mezzi pubblici. Ci saranno delle corse extra per far fronte al flusso di visitatori in giro per la città? Forse, ma tu non vuoi correre rischi: avere una vettura a disposizione – soprattutto se vuoi unire lavoro e relax – è indispensabile.

Conviene anche scegliere l’autostrada? No, il treno è ancora il miglior alleato di chi deve spostarsi in tempi brevi e senza particolari seccature. Ecco perché la soluzione è un’altra: noleggiare un’auto a Milano e sfruttare i vantaggi di una vettura in città ma, al tempo stesso, attraversare mezza Italia in poco più di 4 ore. Ovvero il tempo necessario per raggiungere il capoluogo lombardo da Napoli.

Noleggiare un’auto a Milano è la soluzione migliore per chi sta organizzando la propria presenza a Milano durante l’Expo. Ma soprattutto per chi vuole unire eventuali appuntamenti di lavoro con una gita in questa città che offre tanto. E che nasconde anche un’anima romantica.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *