Alla scoperta dei dintorni di Livorno noleggiando un’auto dal Terminal Crociere

Livorno è una città dall’atmosfera non comune, calda, accogliente, festosa, tipica di un posto di mare, per i livornesi unico e non barattabile con nessun’altro al mondo (e non stiamo esageriamo!).

Livorno è  un grande agglomerato urbano sulla Costa degli Etruschi (è la seconda città dopo Firenze per numero di abitanti), con un antico porto di origine etrusca che nel tempo è poi diventato uno dei principali del mediterraneo, sia per gli scambi commerciali che per l’attracco di crociere e traghetti.

I traghetti sono quelli che collegano la terra ferma alle isole dell’arcipelago toscano (Isola d’Elba, Gorgona, Capraia) ma anche alle isole maggiori, come Sardegna e Corsica; le crociere invece sono quelle internazionali, che approdano a Livorno per poi caricare i turisti sui pullman e portarli in visita nelle città d’arte della Toscana: Firenze, Pisa, Lucca e Siena. Alcuni invece preferiscono noleggiare un’auto e magari fare un giro più personalizzato e meno standardizzato.
Il fatto che comunque accomuna tutte queste scelte turistiche è la tendenza ad allontanarsi molto da Livorno, come se in questa città e nei suoi immediati dintorni non ci fosse niente da visitare, da esperire con emozione! Niente di più sbagliato, e questo articolo ve lo dimostrerà!

Dunque: siete arrivati con la vostra nave a Livorno, scrutandola già in fase di avvicinamento e attracco, stringendo tra le mani qualche guida famosa delle città più rinomate. Bene, questa volta c’è in serbo per voi una giornata differente!

Noleggiamo quindi un’auto da Salacar direttamente dal terminal crociere e partiamo alla scoperta di questa magnifica città e di ciò che la circonda.

SASSOSCRITTO E ROMITO

Percorrere in auto il segmento di Aurelia tra Antignano e Quercianella è molto suggestivo. La strada si snoda lungo la costa rocciosa salendo dolcemente fino a toccare il punto massimo all’altezza del Castel Sonnino (dove poi svolteremo per Castellaccio e dunque Montenero).
Si raccomanda una sosta per godersi il mare dalla scogliera e ammirare le spettacolari rocce che compongono gli scogli (capirete così perché viene chiamato “sassoscritto”…)

MONTENERO

Fatta la dovuta pausa-foto sulla scogliera si può riprendere l’auto e proseguire per Montenero, un agglomerato urbano che sorge su un promontorio da cui si domina tutta la città labronica. Questo luogo è rinomato nel mondo per il famoso Santuario votivo, meta di pellegrinaggio e dove sono custoditi centinaia (se non migliaia) di ex-voti. E’ possibile e consigliata una visita al monastero.

L’ACQUEDOTTO LEOPOLDINO DI COLOGNOLE

Ripartiamo dunque alla volta di Colognole, altro piccolo paesino delle colline livornesi, per un bel pranzo al sacco presso lo spettacolare acquedotto che dal 1700 rifornisce acqua alla città convogliandola in serbatoi collocati appunto nel centro di Livorno (Cisternone e Cisternino). L’opera è monumentale e snoda nel bosco di alti lecci che sembra quasi di essere in un fiaba…

CASTIGLIONCELLO

Percorsi dunque a piedi quei 2/3 chilometri per sgranchirsi le gambe si riparte alla volta del mare, facendo tappa a Castiglioncello, la rinomata “perla del tirreno” a circa 25 km. a sud di Livorno.
Il paese non ha più quel fascino e quella risonanza nazionale degli anni ’60, ma una passeggiata lungomare e attraverso la pineta vale ancora oggi – come si suol dire – il prezzo del biglietto!
Inoltre, dirigendosi ancora più a sud potete optare per un bagno alle rinomate Spiagge Bianche di Rosignano Solvay e Vada, per arrivare poi agli arenili di sabbia di Cecina Mare. Qui potreste optare per un soggiorno in uno dei vari agriturismi di zona e noi vi consigliamo l’Agriturismo Gli Olmi di Cecina vicino al mare; un’oasi nel verde con piscina a 5 chilometri dal mare e da cui ripartire per esplorare tutta la Costa degli Etruschi.

IL QUARTIERE VENEZIA E IL CENTRO DI LIVORNO

Il pomeriggio sta dunque volgendo al tramonto. Si riprende l’auto e si torna verso il terminal crociere; la nave è in partenza per la sera stessa. A questo punto, riconsegnata l’auto, vi suggeriamo un ultimo escursus a piedi nel quartiere cittadino prospiciente il porto, il quartiere “Venezia”, così chiamato perché con i suoi canali, ponticelli e stretti vicoli ricordi la grande città della laguna. E’ un quartiere davvero romantico e pittoresco, con molti locali e ristorantini che vi consigliamo di provare…  ma attenti a non perdere l’imbarco!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *